Chirurgia Intima Femminile

L’aspetto dei genitali femminili, per fattori congeniti, per il trascorrere del tempo o per motivi legati alla gravidanza, talvolta non corrisponde ai desideri della donna, generando quindi sensazioni di sfiducia e insicurezza.

Per questo motivo sono sempre più richiesti interventi di chirurgia estetica volti a migliorare l’estetica della zona genitale. Tra questi, l’intervento più richiesto è indubbiamente la labioplastica, cioè la riduzione della piccole labbra vaginali, quando sono ipertrofiche, rilassate o asimmetriche. Un altro intervento molto eseguito è il riempimento delle grandi labbra vaginali , mediante fillers o mediante lipofilling.

LABIOPLASTICA

L’ipertrofia delle piccole labbra dei genitali femminili può creare disagio fisico (ad esempio lo sfregamento durante le attività sportive), ma anche importanti problemi psicologici legati alla sfera sessuale, nonchè problemi pratici di irritazione e difficoltà nell’atto sessuale.
L’intervento viene effettuato con tecniche chirurgiche conservative che devono mirare alla riduzione armoniosa. L’intervento è semplice, veloce e può essere eseguito in anestesia locale con sedazione, in regime di day hospital.

Come dovrò preparami in vista del mio intervento chirurgico di labioplastica?

L’aspetto più importante è una corretta igiene intima.
Lavande ginecologiche disinfettanti e la depilazione inguinale e pubica sono consigliate.

Ci sono controindicazioni all’intervento?
L’intervento è semplice e non presenta controindicazioni assolute. Infezioni e patologie genitali costituiscono una controindicazione relativa all’operazione perchè vanno curate prima di effettuarlo.

Nel post-operatorio piccole infezioni superficiali e deiscenze della ferita sono lievemente più frequenti che in altri interventi (perchè l’area genitale è interessata da una forte carica batterica e sottoposta a trazioni causate dai normali movimenti delle gambe), ma si risolvono con qualche medicazione aggiuntiva e senza alcuna conseguenza.

Come avviene il decorso post-operatorio ed in quanto tempo potrò recuperare le mie normali attività?
La paziente può camminare e sedersi già alla fine della procedura. E’ essenziale che la paziente effettui lavande ginecologiche al fine di mantenere una corretta igiene intima. I punti di sutura sono riassorbibili e scompaiono in 10/15 giorni. L’attività sportiva può essere ripresa dopo 3/4 settimane, quella sessuale dopo 30 giorni.

RIEMPIMENTO DELLE GRANDI LABBRA VAGINALI

L’atrofia delle grandi labbra vaginali può essere legata a fattori genetici od acquisita con l’età. Il riempimento può avvenire con il lipofilling o mediante fillers a base di acido ialuronico.

Se si impianta il grasso (vedi lipofilling per i dettagli di tecnica), esso va introdotto per dare volume nel tessuto sottocutaneo in modalità multistrato, in quest’area l’attecchimento è buono per cui una procedura generalmente è sufficiente. Se si usano i filler il risultato dura per circa un anno e poi la procedura va ripetuta.