Ginecomastia

La ginecomastia è una condizione caratterizzata dalla presenza di mammelle sviluppate nell’uomo. La ginecomastia può essere vera, falsa o mista. Quella vera è caratterizzata dalla reale presenza di ghiandola mammaria, mentre in quella falsa l’incremento di volume mammario è legato alla presenza di tessuto adiposo in eccesso, in quella mista sono presenti sia ghiandola che adipe in eccedenza.

Ginecomastia prima dell’intervento

Il trattamento chirurgico della ginecomastia vera richiede una incisione emiperiareolare (cioè a livello di metà del perimetro areolare), da tale breccia chirurgica si asporta la ghiandola eccedente. La ginecomastia falsa può invece essere risolta mediante la liposuzione.

In casi selezionati, se la ghiandola mammaria non è molto grande, è possibile trattare anche la ginecomastia vera con la sola liposuzione, previo trattamento intraoperatorio con ultrasuoni (LIPOSOUND) che, avendo un’azione fibrolipolitica, permettono un più agevole passaggio delle cannule.

L’intervento si svolge in regime di dayhospital, in anestesia locale con sedazione.
Dopo l’intervento è fondamentale mantenere un bendaggio elastocompressivo per dieci, quindici giorni.

Foto prima e dopo di casi trattati

Trattamento di ginecomastia falsa prima e dopo:
ginecomastia 2ginecomastia 3Trattamento di ginecomastia vera prima e dopo:

ginecomastia 4ginecomastia 5

Trattamento di ginecomastia vera prima e dopo:

ginecomastia 6ginecomastia 7