Fotoringiovanimento

Il fotoringiovanimento cutaneo con il rinnovamento collagenico avviene mediante l’ utilizzo di un dispositivo medicale di nuova concezione (Skin Station-Radiancy) che emette una luce pulsata associata a calore (Light Heat Energy).

La luce emessa dall’ apparecchio è efficace nel ridurre i depositi di melanina responsabili delle iperpigmentazioni e dell’ aspetto opaco della pelle mentre il calore trasmesso in profondità induce la formazione di nuove fibre di collagene.

Indicazioni: trattamento non ablativo (cioè in totale sicurezza e senza le sequelae post-trattamento del laser di tipo ablativo) della cute con segni di “photoaging“: la pelle diventa più luminosa e compatta con attenuazione e/o scomparsa di macchie, couperose e rughe superficiali.

Sede di trattamento: viso, collo, decolleté, mani.

Il macchinario è efficace e sicuro su ogni fototipo cutaneo, può residuare, al termine del trattamento un lieve rossore che scompare da mezzora a 24 ore dopo il trattamento.

Un trattamento dura 20 minuti circa, sono necessarie circa 6 sedute distanziate di tre settimane più una seduta ogni 3 mesi di mantenimento.

Leggi anche questi interessanti articoli: